LA CARTA DA PARATI

Una tendenza che sta facendo faville in questo periodo e di cui non ho ancora avuto occasione di parlarvi è quella delle carte da parati.

Si tratta di una soluzione economica e veloce per dare carattere alle pareti di casa che spesso risultano anonime. Oltre ad essere un metodo pratico, in quanto spesso queste carte da parati sono anche lavabili, è anche universale, perchè può essere adottato anche in ambienti umidi, come la cucina o addirittura il bagno.

Di gran moda già negli anni ’60 / ’70, ha il vantaggio di durare davvero a lungo (fino a 10 anni) a differenza del normale intonaco che ogni 2/3 anni deve invece essere ripassato.

1

Sebbene le più diffuse sono realizzate in carta o stoffa, i materiali di cui si compongono possono essere anche PVC, fibra di vetro, nylon, vinile, o altro ancora. La carta presenta il vantaggio di poter essere colorata in più modi e dura anche a lungo. Le carte da parati in tessuto non tessuto (juta, cotone, lino, bambù, seta…) invece riducono la necessità di manutenzione e talvolta possono anche essere dipinte a mano.

2

Esistono poi anche carte da parati antisismiche che hanno il potere di conferire all’immobile una soglia di resistenza più alta di fronte ad un fenomeno di terremoto, garantendo così anche una quantità di tempo maggiore per l’evacuazione dell’edificio.

Viste le caratteristiche tecniche, si può passare all’aspetto estetico. Le finiture da poter scegliere sono pressoché infinite e adatte a qualsiasi stile: opache, lucide, con motivi floreali, ad effetto legno, disegni e colori vari… Tra le novità abbiamo anche le carte da parati 3D.

sofa in weißer wohnung - sofa in a loft apartment

Una soluzione molto simile a quella delle carte da parati può essere anche quella dei fotomurali. Qui non si parla più solo di pattern o motivi riproducibili su un’intera stanza, ma piuttosto di gigantografie più adatte a coprire superfici più piccole, come una singola parete. Si tratta della soluzione ideale se in casa non disponete di superfici murali sufficientemente libere, ma volete comunque rendere più attraente una parete che altrimenti risulterebbe troppo anonima. Hanno inoltre il vantaggio di poter essere staccati e riattacati.

4

Se anche voi volete decorare casa ricorrendo alle carte da parati o ai fotomurali vi consiglio allora di visionare il sito dell’azienda PIXERS. Si tratta di un e-commerce che lavora con le immagini in generale e sul sito infatti potete trovare carte da parati, quadri, poster e stickers. In particolare, nella sezione PIXERS carte da parati c’è da rifarsi letteralmente gli occhi!

La possibilità di scelta è davvero enorme e c’è letteralmente da perdersi, oltre al fatto che offrono la possibilità di caricare anche delle foto personali. Mettono inoltre a disposizione un servizio attraverso il quale caricare le immagini delle proprie stanze che si vogliono decorare per aiutare i clienti a farsi un’idea del risultato finale. Un’idea davvero utile!

3

PIXERS inoltre accetta resi fino a 365 giorni, assiste i clienti in 11 lingue, spedisce a livello globale e utilizza solo materiali ecologici.

Logo

Annunci

Un pensiero su “LA CARTA DA PARATI

  1. Pingback: WALL HANGING | Chiara Fedele Interior Design

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...