MICRO-TREND: OCCHIO ALL’ARREDO

Rieccoci al primo lunedi del mese: l’appuntamento a cui essere presente se vuoi essere al passo con le tendenze in fatto d’arredamento.

Devo essere sincera e dirti che è da un po che non spulcio qualche rivista d’interior a causa del carico di lavoro che (fortunatamente) in questo periodo si è accumulato sulla mia scrivania.

Dunque, aspettando le domeniche al mare come occasione per sfogliare qualche magazine del settore sotto l’ombrellone, mi sono tenuta aggiornata con le magiche gallerie di Pinterest.

Eh si, Pinterest non sbaglia un colpo (non mi stancherò mai di ripeterlo) e come professionista lo consiglio anche ai miei clienti, perchè sicuramente le riviste costose propongono moltissimo materiale di qualità, ma usufruire di questo social in maniera critica ti permetterà di tenere alto il livello d’ispirazione e di rimanere comunque aggiornato, senza perderti nessuna novità.

Allora, vuoi sapere quale trend ho individuato io?

7 by Zana Products

Via Zana Products

Il tema occhi!

All’inizio erano solo quelli della Fornasetti, quelli della cantante lirica Lina Cavalieri di cui il noto artista si era follemente innamorato. Solo… per non parlare in questo articolo di quanto materiale e di quanti progetti la collezione più eclettica del mondo possa contare.

9.jpg

Un po magici, un po misteriosi, possiamo dire quasi esoterici gli occhi stanno prendendo piede come motivi ornamentali con cui decorare tessuti, federe per cuscini e addirittura stampe.

2 by Viciously CYD

Via Viciously CYD

3 by Mommo Design

Via Mommo Design

4 by Day Jobs And Dreams

Via Day Jobs and Dreams

5 by Wanelo

Via Wanelo

6 by Bustle

Via Bustle

10 by SF Girl By Bay

Via SG Girl By Bay

Sicuramente si tratta di un trend che sta invadendo anche il settore moda. Tanto per fare un esempio la mitica Chiara Ferragni è sul pezzo ormai già da tempo, tanto da averlo fatto il suo marchio.

Chiara Ferragni

Sul web inoltre ci sono tantissime risorse gratuite che puoi scaricare e stampare. Basta poi aggiungere una cornice semplice, oppure qualche washi-tape: in questo modo potrai portare questa tendenza all’interno di casa tua.

Se lo fai, ti invito a condividere la foto sul social che preferisci e taggarmi. In questo modo potrò capire se le tendenze che seleziono mese per mese sono di tuo gradimento!

E non dimenticare di commentare anche qui sotto come al solito per farmi sapere cosa pensi di questa tendenza: se ti piace, se la usi nell’arredo o nell’abbigliamento, se preferisci altri motivi decorativi…

Logo

Annunci

XILO1934

Oggi voglio rendervi partecipi di una scoperta che ho fatto non molto tempo fa e che mi ha davvero lasciata estasiata. Si tratta di un’azienda che produce parquet di design e il suo nome è Xilo1934.

Logo

Come saprete non è mia abitudine scrivere di prodotti o di aziende nel particolare, anzi questa è proprio la prima volta che lo faccio e gli dedico addirittura un intero articolo, ma dopo aver letto quanto ho da dirvi capirete che sarebbe stato davvero un peccato non farlo!

Prima di parlarvi dell’aspetto estetico voglio fare alcune premesse:

✎ l’azienda vanta ben 80 anni di esperienza nel settore;

✎ investe nelle più moderne e all’avanguardia tecnologie a supporto e ottimizzazione del patrimonio di risorse umane che collabora alla realizzazione di questi prodotti;

✎ si tratta di parquet 100% made in Italy, dove per “made in Italy” viene intesa sia la progettazione che la produzione interamente italiana;

✎ il marchio lavora e produce nel pieno rispetto dell’ambiente.

Ed è proprio sull’ultimo punto che vorrei aprire una parentesi, in quanto da sempre sostenitrice di scelte eco-compatibili sopratutto per quanto riguarda l’home decor. A questo proposito vorrei appunto aggiungere che Xilo1934 è una di quelle aziende che ha capito bene che produrre a discapito della natura non è affatto intelligente e per questo motivo ha scelto di non inquinare e di immettere sul mercato prodotti esenti da emissioni nocive, così come promuove l’eco-compatibilità e la bio-edilizia. Tutti i prodotti sono infatti a zero emissioni: vengono utilizzati esclusivamente collanti esenti da formaldeide e prodotti di finitura naturali. Inoltre la materia prima proviene da legni di piantagione o da tagli programmati.

E dopo aver sottolineato il fatto che l’azienda di cui vi parlo rispetta in pieno i canoni del mio credo da interior designer verde convinta, posso finalmente presentarvi alcuni dei prodotti che più mi hanno fatto innamorare!

Come questo:

Tulipae Gemini 2

Tulipae Gemini by Robert Van Der Hilst

No, non è un’opera da parete! Si tratta proprio di parquet su cui camminare, anche se è così bello da sembrare un sacrilegio. Niente paura: è robustissimo!

Tulipae Gemini 4                     Tulipae Gemini 6

Tulipae Gemini nel contesto

E che ne dite di quest’altro? Per avere l’impressione di camminare tutti i giorni sotto (o sopra) una pioggia di fiori…

Rosae su Special White

Rosae by Cinzia Anguissola

E poi ho trovato davvero geniale l’interpretazione del designer Marco Ferreri. L’idea di decorare il parquet con gli elementi che praticamente lo compongono è semplicemente fantastica.

Imprinting by Marco Ferreri

Imprinting by Marco Ferreri

E per concludere in bellezza, voglio mostrarvi il parquet disegnato nondimeno che da Fornasetti! Si, proprio lui: il re della decorazione su ceramiche! Perchè non conciliare il calore del legno con la fantasia di cui sono così caratteristiche le piastrelle?

Nicchie kit 1

Nicchie (kit 1) by Fornasetti

Nicchie kit 2

Nicchie (kit 2) by Fornasetti

Lost and found kit 1

Lost and Found (kit 1) by Fornasetti

Lost and found kit 2

Lost and Found (kit 2) by Fornasetti

I prodotti che vi ho appena presentato fanno parte di una linea lanciata recentemente e ovviamente curata da architetti e designer di fama internazionale.

E voi cosa ne pensate? Sono riuscita ad affascinare anche voi?