URBAN JUNGLE BLOGGERS Spring 2017

Sarà una coincidenza… ma è strana. Il tema di questa stagione indetto da Urban Jungle Bloggers si chiama proprio New Beginnings.

Forse mi porterà fortuna, oppure vuole semplicemente confermarmi che la strada che ho deciso di prendere è quella giusta. Si, lo so: se non hai letto l’articolo della scorsa settimana allora non ci starai capendo niente (se te lo sei perso, lo trovi qui).

This can be a coincidence… but it is strange. The topic by Urban Jungle Bloggers for this season is New Beginnings.

Maybe it give me luck, or it want confirm that I took the good street. Yes, I know: if you have not read my blog article of the last week, so you don’t understand what I’m writing about (if you lost it, you can find it here).

Unnamed (2)

Tra l’altro in casa Urban Jungle c’è una novità di cui non ti ho ancora parlato. A partire da quest’anno infatti i challenge avranno cadenza stagionale e non più mensile come accadeva prima. Sarà un’occasione per essere un po più costante, forse!

Ma è arrivato il momento di presentarti il mio scatto e dirti il perchè di questa scelta.

And there is a news too: now we have a new Urban Jungle topic each season; it isn’t longer a monthly topic. Maybe… now I can be more constant!

But now it is the moment to present you my shoot and to express why I did this choise.

1.jpg

✎ Quella è una pianta di Pachira Acquatica. Viveva sana e tranquilla, finchè un giorno i miei pappagalli sono scappati dalla loro gabbia e me l’hanno mangiata tutta. Ho pensato fosse arrivata la fine per lei, ma poi un giorno mi sorprese con la sua forza: nuove verdissime foglioline erano spuntate!

✎ L’articolo che ho pubblicato la settimana scorsa non poteva non presenziare allo scatto: era strettamente a tema!

✎ La mia agenda onnipresente, senza la quale non saprei neanche su quale sedia dovrei sedere in questo momento!

✎ La mia scrivania in tutto e per tutto: eh si, è arrivato il momento di dargli un bell’aspetto, ma sopratutto di darle proprio più importanza all’interno della mia vita…

✎ This is an aquatic pachira. It lived quietly but a day my parrots ate it. I thinked it was dead, but a day I was surprised by its strenght: I find new green small leafs!

✎ The blog article, that I published the last week, is on the subject of this topic: so, it is a must have for this photo!

✎ My omnipresent planner: without it I don’t know where I must sit at this moment!

✎ My desk: it is time to decorate it, but to give it more importance in my life principally…

Logo

Annunci

URBAN JUNGLE BLOGGERS Dicembre 2016

unnamed

Tra pochissimi giorni è Natale e con la community di Urban Jungle abbiamo pensato di farvi gli auguri in maniera un po speciale.

Vi presentiamo infatti le nostre composizioni green in tema luminoso. Chissà se magari tra tutte queste idee ce n’è una che può fare per voi e suggerirvi qualche ispirazione ora che il momento di ricevere tanti ospiti sta arrivando.

Ecco come io illuminerò la mia adorata Pachira a festa!

Buone feste!!!

Christmas is coming, so I and the Urban Jungle community want wish you a marry Christmas in a special way.

We show you our green typesettings in a bright topic. Maybe you can find an idea or an inspiration for your home now that we well receive a lot of guests for the holidays.

Here you are how I will light my beloved Pachira for the holidays!

Happy festive season!!!

ujb.jpg

Logo

URBAN JUNGLE BLOGGERS Novembre 2016

unnamed.jpg

Come avete potuto leggere dalla copertina di Urban Jungle Blogger di questo mese (l’immagine qui sopra!), il tema di questo articolo è rivolto alla creatività al servizio di vasi più belli.

Certo si tratta di un argomento molto vasto, nel senso che se seguirete le iniziative di ciascun partecipante potrete imbattervi in wish list, progetti DIY, moodboard creative, consigli pratici, ecc…

Vi starete chiedendo che cosa propongo allora io… Ecco io propongo un progetto DIY talmente semplice, ma grazioso, da non avere bisogno di troppe parole di presentazione. Dall’immagine capirete già di cosa avrete bisogno e come procedere. E con un budget inferiore ad 1€ otterrete un vaso capace ad adattarsi a differenti stili: rustico, shabby, country, etnico, scandinavo…

On the Urban Jungle Blogger cover of this month (picture at the top!) you can discover the topic of this post, that is the creativity to more beautiful plant pots.

If you follow all the proposals for this topic you will find wishlists, DIY ideas, creative moodboards, pratical advices, etc…

If you want know what I present, so… My idea is a DIY project very simple, but nice. It doesn’t need to be explained with a lot of words. By the picture you can understand what you need and how do. The budget for to accomplish this project is under 1€ and you can made a plant pot suitable in differents home styles: rustic, shabby, country, ethnic, scandinavian…

1.jpg

Logo

 

URBAN JUNGLE BLOGGERS Ottobre 2016

C’è una novità in casa Urban Jungle questo mese! Igor e Judith hanno infatti pensato di cambiare qualcosina per permettere alle nostre foto di essere ancora più interessanti e così da oggi inauguriamo gli still life!

Non ho ancora ben chiaro con quanta regolarità questo genere fotografico ci, e vi, verrà proposto, ma si ripresenterà in futuro e ogniqualvolta con un tema diverso.

Il tema di questo mese è… (momento suspance)il deserto.

There is a news at Urban Jungle house this month. Igor and Judith have changed something to allow our photos to be more interesting, so today we inaugurate the still life!

unnamed

E così mi sono cimentata per la prima volta nell’allestimento di uno still life. All’inizio, devo ammetterlo, ero parecchio in crisi. Come si compone uno still life? Che cosa ci metto? Non avevo nessuna idea…

Non dimentichiamo che le piante rimangono comunque l’elemento principale! Ho così preso la mia piantina grassa che per via di un brutto vaso era relegata in un angolo dimenticato di casa. Ho rimediato al vaso con un sacchetto per il pane e un filo di spago e ora, che lo still life è stato smontato, la mia piantina è in bella mostra sulla mensola della sala.

E come potevo rendere giustizia al tema del mese però? Ho pensato all’Africa e con essa alle varie popolazioni che ci vivono. A tutti quegli oggetti che in genere si utilizzano per arredare una casa in stile etnico e… ma hei, io ci vivo in una casa in stile etnico! E allora ho iniziato ad aggiungere oggetti che potevano accostarsi bene cromaticamente tra di loro: sabbie e pietre colorate, un narghilè, una maschera tribale, un diffusore d’essenze e altri oggetti di cui ignoro la funzione.

E tocco finale: ho inaugurato anche la mia lavagnetta di sughero che ho acquistato per completare il mio home office in fase di allestimento.

This is my first still life of my life.

The plants are the most important element ever. So I chose my succulent that it was forgotten in a corner of house for a ugly vase. I rimedied with a bread wrapping and and a string and now, that the still life is made, my succulent is on a shelf of the living.

And about desert? I thinked about Africa and indigenous populations. I thinked about the objects to furnish an ethnic style house and… but I live in an ethnic style house. So I started to add objects: coloured sands and rocks, an hookan, a tribal mask, an essence speaker and other objects thant I don’t know the utiliy.

And for the first time: my new coarkboard to complete to decorate my homeoffice.

1.JPG

Et voilà, questo è il risultato. Potrete scoprire più nel dettaglio dove ho acquistato i vari oggetti, che ho utilizzato per comporre lo still life, a partire dalla prossima settimana su atmine.

Et voilà, this is the result. You can discover where I bought the objects, that I used to compose my still life, the next week on atmine.

Logo

URBAN JUNGLE BLOGGERS Giugno 2016

Buongiorno a tutta la community di Urban Jungle Bloggers. Devo ammettere che inizio già a scrivere questo post con un po’ di nostalgia poichè, per chi non lo sapesse, si tratta dell’ultimo contest a tema vegetale prima della pausa estiva.

Dovrò quindi aspettare poi settembre per poter riprendere in mano la mia macchina fotografica con l’unica causa che mi spinge a fare pratica, ovvero fotografare piante per Urban Jungle! E credo che infatti la mia poca abilità fotografica purtroppo si faccia ben vedere… Ma come si dice, esserne consapevoli è il primo grande passo verso il miglioramento e, chi lo sa se magari l’estate mi possa portare un giovamento inaspettato!

Ma passiamo ora al vero motivo per cui siamo qui: alcuni lo sanno già e altri no, comunque sia il tema di questo mese è 1 Plant – 3 Stylings.

Have a nice day, Urban Jungle Bloggers community. I admit that I start to write this post with a little of nostalgia because this is the last green contest before the summer break.

I will wait for September to take my camera and to take photos of plants for Urban Jungle, the only reason that I have to do exercise! Indeed I think that you can see that U haven’t photographic ability… But if you be aware you can do better and, maybe Summer can me give a unexpected benefit!

But the real reason to be here is the topic of this month: 1 Plant – 3 Stylings.

unnamed.gif

L’idea proposta è quella di scegliere solo una delle piante che ci fanno compagnia in casa e di studiare per essa tre diversi stili. Ciò può voler dire che possiamo limitarci a spostarla in tre angoli differenti della casa o di creare per essa tre stili decor completamente diversi.

E per cosa avrà optato secondo voi la sottoscritta? A me che piace complicarmi la vita ha stuzzicato fin da subito la seconda opzione! E ho così cercato di ricreare un’ambientazione scandi, una boho e una industrial per la mia adorata palmira acquatica (che è poi anche l’unica pianta che abbia presentabile in qualsiasi periodo dell’anno!). Il suggerimento per questi tre stili è poi arrivato dallo stesso team di Urban Jungle, quindi almeno su questo punto non ho dovuto pensare molto.

Ma non voglio farvi perdere altro tempo e vi mostro subito il risultato del mio shooting, se così possiamo chiamarlo!

The idea is to choose just a plant that we have at home and to study three differents styles. It means that we can limit to displace the plant to three differents corners of our house or to create three decor styles completely differents.

I chose the second option. I tried to create a scandi setting and a boho setting, so a industrial setting for my aquatic palmira.

But I don’t want to lose other time and than I show you my shooting.

Scandi.JPG

Scandi

Boho

Boho

Industrial

Industrial

Ed ecco qua! Quale foto preferite? Voi in quale stile aggiungereste questo genere di pianta?

Vi ricordo inoltre che come l’ultima volta potrete trovare maggiori dettagli su alcuni dei prodotti fotografati nella community di Atmine qualche giorno dopo la pubblicazione di questo post.

And here you are! Which photo do you prefer? Where do you prefer put this plant?

I remind you that, as the last time, you can find others advices about the products in these photos in Atmine community.

No plants were harmed during the shooting of this post.

Nessuna specie vegetale è stata maltrattata durante la produzione di questo post.

Logo